Novità

101 candeline per Maria!
04 Gennaio 2017

101 candeline per Maria!

Sono 101 le candeline che oggi Maria Bertolini ha spento a La Quiete. Alla festa organizzata in suo onore erano presenti altri ospiti, gli assistenti e i volontari, i parenti, il consiglio di amministrazione de La Quiete e anche il sindaco Furio Honsell: torta, festoni e brindisi con l’immancabile accompagnamento musicale della fisarmonica dal vivo.

Maria è originaria di Legnago in provincia di Verona ma è arrivata in Friuli alla fine degli anni ’40 dove per 25 anni ha gestito la pista di pattinaggio di Lignano Sabbiadoro, lo Yo-Yo, allora punto di riferimento per la località balneare: “a quel tempo la Terrazza a Mare era ancora fatta di legno e in spiaggia c’erano dune di sabbia molto alte” – racconta la nipote Tiziana che si prende cura da anni della zia. Ogni anno Maria trasformava la pista di pattinaggio in un ring per incontri di pugilato dove si sono battuti anche nomi importanti come Mario Vecchiato e Giovanni Benvenuti e proprio grazie all’organizzazione di questi eventi Maria ha conosciuto l’amore della sua vita, suo marito, con cui si è trasferita a Udine nel 1963.

Il sindaco Honsell, arrivato in via S. Agostino con un bel mazzo di fiori per la festeggiata, le ha portato gli auguri di tutta la città: “per me è un piacere partecipare a questi compleanni sia come persona sia come primo cittadino – ha commentato – ogni volta incontro persone che hanno tanto da dire e da raccontare e che vivono qui in serenità. Merito di famigliari e amici che le amano, ma anche de La Quiete e di tutte le persone che qui lavorano con impegno e dedizione, compresi i volontari”.

Sono otto infatti i ragazzi che da settembre hanno preso servizio come volontari del Servizio Civile nazionale a La Quiete. Ieri erano presenti alla festa Enrico Querini, 19 anni con alle spalle 3 anni da muratore, e Dario Farina, 20 anni, studente di infermieristica. “Stiamo imparando a conoscere non solo una professione, ma anche l’altro lato della vita, quella che ci aspetta da anziani. È una grande scuola per noi giovani, ci aiuterà a fare scelte importanti per il nostro futuro.”

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. ACCETTO